Shavei Israel organizza il suo primo viaggio di Purim per i giovani ebrei polacchi in Israele

di Brian Blum

Daniel è cresciuto con sua madre a Lublino, in Polonia. Quando era adolescente sua madre gli disse che suo padre era un ebreo. “Ma la questione era taboo”, dice Daniel, e quindi non ne ha mai parlato né ha cercato le sue radici ebraiche fino a quando suo padre non è mancato. Adesso, a 45 anni, Daniel è in viaggio verso Israele.

Katarzyna ha sempre creduto che la sua intera famiglia fosse stata assassinata durante la Shoah. Invece scoprì di avere dei parenti a Varsavia, Cracovia e anche nella lontana Los Angeles, iniziando così il suo viaggio per riscoprire il passato. Anche lei è in viaggio verso Israele.

Polish-Jews-at-Kotel

Il nonno di Paulina era ebreo, ma lo nascose scrupolosamente da tutti quelli che lo conoscevano. Quando morì, la nonna di Paulina condivise con la nipote il segreto di famiglia. Paulina sta venendo in Israele.

Mateusz è cresciuto a Cracovia, non avendo mai conosciuto il nonno ebreo, che aveva lasciato la famiglia per luoghi più tranquilli, prima l’Argentina e poi Israele. Adesso Mateusz è in viaggio per la Terra Santa, sperando di trovare alcune risposte alle sue radici ebraiche nascoste.

Malgorzata era curiosa di sapere, crescendo, come mai nella sua casa ci fossero così tanti libri ebraici. La sua famiglia inoltre frequentava la sinagoga di Cracovia ogni tanto. Incredibilmente però non le venne mai in mente che anche lei potesse essere ebrea, finché non glielo disse la madre. Aveva già 13 anni. Malgorzata è in viaggio verso Israele.

Daniel, Katarzyna, Paulina, Mateusz e Malgorzata sono solo cinque dei 15 partecipanti che si uniranno al primo in assoluto viaggio che Shavei Israel sta organizzando per Purim in Terra Promessa a marzo.

Shavei Israel per anni ha tenuto in estate dei seminari di due settimane per gli “Ebrei Nascosti” della Polonia. Quest’anno Purim si accavalla con la Pasqua e quindi molti ebrei polacchi hanno del tempo libero. Il presidente di Shavei Israel Michael Freund ha pensato fosse l’occasione perfetta per organizzare un breve viaggio di una settimana in Israele per la comunità – e di creare una esperienza completamente diversa.

Purim è forse la più gioiosa delle feste ebraiche. Tutta la nazione si mette delle maschere, la Meghillà (Libro di Ester) viene letta in sinagoga mentre tutti fanno rumore con i groggher per coprire il nome del malvagio Hamman, e si tengono feste in tutte le comunità – secolari, religiosi e tutto quello che c’è in mezzo…

In effetti, il nuovo tour polacco di Purim prevederà per i partecipanti non uno ma ben due Purim! Questo perchè, secondo la tradizione ebraica, le città con un’antica cinta muraria come Gerusalemme e Safed celebrano “Shushan Purim” un giorno più tardi rispetto al resto del paese. Quindi i partecipanti polacchi prima celebreranno Purim a Tel Aviv, poi prenderanno il bus per Gerusalemme e ne celebreranno un altro!

Mentre la tempistica del nuovo seminario di Purim può generare più gioia del solito, ci sarà il classico tour di Shavei Israel, classi e ospitalità di Shabbat che hanno reso già così popolari i seminari estivi. Il gruppo visiterà Haifa, Rosh Hanikra e Acco prima di passare Purim con Chabad a Tel Aviv e alla Sinagoga Maggiore di Gerusalemme. Shabbat si terrà a Gerusalemme, così come, le cene del venerdì sera nella case dei rabbini locali, i pranzi come gruppo, e il tradizionale terzo pasto tenuto al Muro Occidentale.

Il viaggio sarà guidato dall’ex emissario in Polonia di Shavei Israel, Rav Yitzhak Rapoport, che è anche una guida con licenza in Israele. Kasia Yael Hatjo, che solo due settimane fa ha completato il suo ritorno formale all’ebraismo, si occuperà della logistica e delle questoni organizzative per il gruppo.

I viaggi di Shavei Israel per giovani ebrei polacchi sono fortemente sponsorizzati: i partecipanti pagano soltanto una cifra simbolica di 100 euro più il biglietto aereo. Se vuoi aiutare Daniel, Katarzyna, Paulina, Mateusz, Malgorzata e i loro amici ad avere il migliore Purim della loro vita, per favore visita la pagina  delle donazioni.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s