La Comunità di Sannicandro Garganico

L’incredibile e unica storia degli ebrei di San Nicandro in Puglia, inizia alla fine della I guerra mondiale, quando un soldato gravemente ferito di nome Donato Manduzio, rientrò a casa dal fronte.

SONY DSC

SONY DSC

Bracciante analfabeta, Manduzio si trovò confinato al suo letto, così decise di imparare a leggere.

Facendo molto velocemente progressi, iniziò a divorare romanzi e altre opere letterarie, prima di rivolgere la sua attenzione alla Bibbia.

Fu allora che scoprì l’Ebraismo, anche se all’epoca pensava che non vi fossero più ebrei a questo mondo.

Iniziò a praticare la fede ebraica e sempre più vicini si unirono a lui nel suo viaggio spirituale. Dopo un po’ la comunità si ritrovò a contare 80 persone.

settimanaebraica

Verso la fine della II guerra mondiale, dopo che gli Alleati erano entrati in Italia, alcuni membri della Brigata Ebraica passarono per il villaggio, con Stelle di Davide in mostra sulle loro jeep.

Per Donato e i suoi seguaci fu il primo incontro con degli ebrei veri. Si avvicinarono ai soldati, abbracciandoli affettuosamente, e chiesero se avrebbero potuto andare con loro nella Terra Promessa.

Successivamente, nel 1946, gran parte della comunità di Donato si convertì all’ebraismo e gran parte di loro fece aliyah nel 1949.

9.original

Shavei Israel è sempre in contatto con la comunità, inviando il suo emissario Rav Pinhas Punturello, così come svariati oggetti ebraici e materiali educativi.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s